Il Corso mira a creare figure professionali altamente specializzate nelle tecniche di gestione delle crisi coniugali. Obiettivo primario del Corso è formare mediatori che siano in grado di attivare un confronto costruttivo fra i coniugi per favorire il raggiungimento di una soluzione concordata e satisfattiva per entrambi.

Il Mediatore Coniugale interviene in una fase antecedente al giudizio su espressa richiesta dei coniugi in crisi, i quali liberamente, decidono di intraprendere un percorso di Mediazione coniugale. Il Mediatore Coniugale dovrà guidare le coppie verso il ripristino di un dialogo improntato al superamento del conflitto e al recupero della loro relazione.

Il titolo conseguito consente di operare come libero professionista nel settore privato, nel settore pubblico e come consulente presso i Tribunali.

I requisiti di ammissione sono il possesso di lauree in classi giuridiche, socio-politiche, psico-sociali, umanistiche, mediche, economiche ed equipollenti.